FRA'iMARI - Gallipoli

LA STRUTTURA

Elegante e di nuovissima ristrutturazione, geograficamente ricade tra i due mari di scirocco e tramontana ed è situata su Corso Roma nel pieno centro di Gallipoli con tutti i servizi nelle immediate vicinanze (banche, cinema, bar, alimentari, navetta, ecc..)

A pochi metri vi è la fontana greco romana che sembra annunciare la città vecchia, monumento in realtà di origine rinascimentale, con frontone barocco, mentre alle sue spalle, tra il dondolio dei pescherecci nel mare, si affacciano il Santuario di Santa Maria del Canneto e la Cappella di Santa Cristina, protettrice della città, Santa prediletta dagli uomini del mare. Segue il ponte seicentesco che conduce ai luoghi più caratteristici della cittadina ionica come il porto, il mercato del pesce, il castello angioino quasi completamente circondato dal mare, la spiaggia della purità, gli antichi frantoi, il museo civico, la chiesa cattedrale ed a tutte le altre bellezze artistiche in stile barocco del centro storico insieme alle antiche mura che affacciano sulle acque cristalline dello Ionio e da cui è possibile ammirare gli isolotti del campo e dello scoglio dei piccioni ma, soprattutto, l’Isola di Sant’Andrea simbolo di Gallipoli, distante quasi un miglio dalla terra ferma con il suo grande faro a luce mobile costruito per aiutare i pescatori durante le tempeste.

La struttura offre distinte soluzioni dalla camera matrimoniale agli appartamenti da 2 a 5 posti dotati di ogni comfort (bagno privato con doccia finemente arredato, angolo cottura, biancheria, aria condizionata, asciugacapelli, frigorifero da camera e televisore LCD a schermo piatto, wi-fi)

Image Image

Gallipoli e il Salento

Gallipoli, antica Città di pescatori e marinai, luogo dal fascino orientale al vertice tra le località turistiche più amate del Salento e d’Italia, giace su un lembo di terra bagnato su entrambi i lati dal meraviglioso e cristallino mar Ionio. Il nome le venne dato dai Greci che la chiamavano “Kalé Polis”, la “città bella”.

Da sempre terra di conquista, Gallipoli ed il Salento hanno visto numerosissime invasioni e dominazioni lungo i secoli: dai Greci ai Bizantini che vi costruirono il famoso castello che fa da roccaforte all’ingresso della città vecchia, ai Messapi, ai Romani che ne potenziarono le vie di comunicazione ed incrementarono le attività portuali. Sotto la dominazione spagnola del XVI secolo, Gallipoli tornò a splendere sia nel settore dell’artigianato che del commercio, grazie soprattutto alla produzione ed esportazione dell’olio lampante. Gallipoli divenne uno dei porti più importanti del meridione e si rese necessario ampliare il porto per far fronte al traffico di navi in costante aumento, opera che però venne terminata solo nel 1830 sotto il Regno di Ferdinando I di Borbone, periodo in cui la città entra a far parte del Regno di Napoli. Gallipoli, non a caso denominata “perla dello Jonio” grazie alle ineguagliabili bellezze naturali che la caratterizzano ed alla sua conformazione geografica, basa principalmente la sua economia sulla pesca e sul turismo, che l’hanno resa, soprattutto negli ultimi anni, tra le località più desiderate dai turisti europei e non solo. Chi soggiorna a Gallipoli avrà la possibilità di visitare in giornata altre caratteristiche località dal punto di vista turistico, culturale ed enogastronomico, tra cui Lecce, perla del Barocco, Otranto, Alberobello con i suoi trulli unici, cui è stato riconosciuto il titolo di Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, Santa Maria di Leuca con il suo splendido santuario che si affaccia proprio dove si congiungono il mar Ionio ed il mar Adriatico.